Covid in Campania, De Luca proroga al 30 settembre le misure di sicurezza in vigore

Sappiamo bene che la battaglia contro il Covid non è finita. In Campania il governatore Vincenzo De Luca ha deciso di prorogato le misure di sicurezza in vigore fino al 31 agosto 2021.

Stiamo parlando in particolare dell’utilizzo della mascherina e della vendita e della somministrazione di bevande alcoliche.

“Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica“, su tutto il territorio regionale, da oggi 1° settembre 2021 e fino al 30 settembre 2021, sono prorogate le disposizioni contenute nell’Ordinanza n° 21 del 31 luglio 2021.

“È fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, da parte di qualsiasi esercizio commerciale (ivi compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati) e con distributori automatici”;

E ancora, “è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ivi compresi gli spazi antistanti gli esercizi commerciali, le piazze, le ville e i parchi comunali;

“Ai bar, ‘baretti’, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante nonché agli altri esercizi di ristorazione la vendita di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, è consentita esclusivamente al banco o ai tavoli; sono comunque vietati affollamenti o assembramenti per il consumo di qualsiasi genere alimentare in luoghi pubblici o aperti al pubblico”.

De Luca non si risparmia raccomandando inoltre “ai Comuni e alle altre Autorità competenti di intensificare la vigilanza e i controlli sul rispetto del divieto di assembramenti, in particolare nelle zone ed orari della cd. ‘movida’”.

Print Friendly, PDF & Email