Napoli 2021, Di Donato (Riformismoggi): “Ė tempo di affidare la città ad un manager”

“Napoli ha voglia di cambiare come si evince dal sondaggio dell’Avanti. E’ tempo di affidarla ad un manager sul modello Draghi, espressione della società civile che a Napoli c’è e deve decidersi a scendere in campo per esprimere una classe dirigente all’altezza del rango della città e delle gravi emergenze che l’attanagliano.” Così, in una nota, l’onorevole Giulio Di Donato, eletto deputato per tre legislature (IX, X e XI) dal 1983 al 1994 nelle file del Partito Socialista Italiano, ricoprendo anche la carica di vicesegretario del partito di Bettino Craxi.
“I principali partiti – prosegue – registrano un fallimento irreversibile. Dopo trent’anni di deteriore sinistrismo, parolaio e inconcludente, tocca al nerbo civico farsi avanti e chiedere il mandato per governare città  e area metropolitana. Con coraggio e determinazione”, conclude.
Print Friendly, PDF & Email