Lunghe attese per la somministrazione del vaccino, Figliolia: “Condizioni al limite della sopportazione, l’Asl ci ha detto che sta ponendo rimedio”

“Abbiamo ricevuto molte proteste e segnalazioni di cittadini, per lo più anziani e persone fragili, che si lamentavano per le lunghe attese all’esterno dell’ospedale Santa Maria delle Grazie prima di sottoporsi alla somministrazione del vaccino. Attese anche di tre ore, con code e assembramenti, che si stanno protraendo da qualche giorno,  oltretutto rese ancora più estenuanti per le basse temperature – dichiara il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia -.

“Abbiamo chiesto – ha continuato il primo cittadino -. delle spiegazioni all’Asl Napoli 2 Nord che ci ha riferito che questa situazione è stata determinata dai tempi di somministrazione del vaccino che si sono allungati dopo il blocco di Astrazeneca, con molte persone che chiedono in sostituzione la vaccinazione con Pfizer”.

“L’azienda – ha proseguito – ci ha assicurato che sta ponendo rimedio chiedendo la collaborazione dei medici di famiglia nella trasmissione delle informazioni e potenziando le postazioni per la somministrazione del vaccino”.

“Ci auguriamo – ha concluso – che già da domani ci siano dei miglioramenti perché sinceramente non sono ammissibili le condizioni, al limite della sopportazione, in cui i cittadini, ripeto per lo più anziani e persone fragili, sono costretti ad aspettare prima di ricevere il vaccino”.

Print Friendly, PDF & Email