Napoli | Brambilla e Matano (M5S) all’Assessore Clemente: “Quando riaprirà Galleria Vittoria?”

Napoli, 23 ottobre – Pubblichiamo integralmente la nota stampa inviataci dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle presso il Consiglio Comunale di Napoli, firmata da Matteo Brambilla e Marta Matano. I due consiglieri pentastellati evidenziano le lacune dell’amministrazione de Magistris, e dell’assessore competente Alessandra Clemente, in merito ai lavori di ristrutturazione della Galleria Vittoria, recentemente chiusa a causa di un crollo.

Oggi 22 ottobre (ieri ndr) è stata convocata la commissione Mobilità su un tema rilevante i “Lavori Galleria Vittoria: aggiornamenti sui lavori di messa in sicurezza e sui tempi di riapertura”. È stato evidenziato che in Galleria Vittoria sono state riscontrate “profonde e diffuse infiltrazioni d’acqua” che hanno provocato il distacco dei pannelli della volta interna.

L’Assessore Alessandra Clemente ha dichiarato che la Galleria Vittoria è stata chiusa dal Comune subito dopo il crollo provocando 2 giorni di traffico infernale per tutti i cittadini.  In realtà la Galleria è stata chiusa parzialmente e i primi giorni ha funzionato a senso unico, successivamente è stata sottoposta tutta a sequestro della Procura, per la quale è stato nominato un perito, e per questo motivo è stato riaperto al traffico il lungomare.

Dopo la chiusura la ditta incaricata ha effettuato la spicconatura dei frammenti a rischio distacco e poi le ispezioni con laser scanner e termoscanner. Nel frattempo la ditta è stata cambiata per problemi di Covid e la ditta subentrata farà il completamento dell’esecuzione della spicconatura dei pannelli, le indagini e le prove strumentali di tutto il rivestimento, inoltre sarà effettuato un intervento di difesa passiva, e saranno realizzate delle impalcature nella galleria stessa, con l’obiettivo di riaprire a dicembre, se e sottolineiamo se non saranno riscontrati ammaloramenti.

Gli uffici preposti del Comune dovranno presentare una certificazione di eliminato pericolo. Ci si chiede come mai da quando sono avvenuti diversi episodi, a cominciare dal 2015, non sia mai stata disposta una verifica della Galleria Vittoria nel suo complesso. I fondi del Patto per Napoli sono relativi infatti a lavori non all’interno della galleria, dove c’è stato il cedimento dei pannelli.

Abbiano chiesto all’assessore Clemente quando sarà aperta la Galleria Vittoria cosa farà il Comune? Chiuderà di nuovo il lungomare e procederà al Progetto di riqualificazione del Lungomare buttando via 12 milioni di euro di risorse pubbliche che ora più che mai sarebbero servite, oppure lascerà almeno una via di fuga?

Print Friendly, PDF & Email