Regionali Campania 2020 | Sondaggi elettorali, De Luca in vantaggio secondo Winpoll

Secondo i sondaggi elettorali per le elezioni regionali in Campania, il governatore uscente Vincenzo De Luca, è in netto vantaggio rispetto al candidato Stefano Caldoro e a Valeria Ciarambino.

Questo sondaggio, commissionato da Il sole 24 Ore e realizzato da Winpoll, è stato realizzato circa un mese fa con delle domande poste telefonicamente alla popolazione Campana. Questi i risultati:
Operato dell’amministrazione regionale – Come giudica l’operato dell’amministrazione regionale guidata da Vincenzo De Luca? Giudizi molto positivi e abbastanza positivi

  • PD 91,0%
  • M5S 69,0%
  • Forza Italia 59,0%
  • Lega 26,0%
  • Fratelli d’italia 16,0%
  • Non sa 5,0%

Intenzioni di voto – Candidati Presidenti – Come forse saprà il prossimo 20-21 settembre in Campani si svolgeranno le elezioni regionali. Per quale candidato presidente pensa che voterà?

  • Vincenzo De Luca 58,6%
  • Stefano Caldoro 28,9%
  • Valeria Ciarambino 9,9%

Intenzioni di voto  – Liste – E per quale lista pensa che voterà?

  • De Luca Presidente 17,2%
  • M5S 17,0%
  • Partito Democratico 15,0%
  • Fratelli d’Italia 14,9%
  • Lega 14,4%
  • Altre liste civiche De Luca 7,7%
  • Forza Italia 6,0%
  • Italia Viva 1,9%
  • Più Europa 1,3%
  • Verdi 0,9%
  • Articolo 1 0,8%
  • Liste civiche Caldoro 0,7%
  • Altri 1,4%

Un ottimo risultato per il governatore De Luca nonostante un calo di sei punti rispetto al precedente sondaggio, sempre di Winpoll, risalente a quando Caldoro annunciò la sua candidatura a presidente della Regione Campania. Per quanto riguarda le liste invece, se la giocano quasi alla pari De Luca Presidente e M5S. Per avere un’idea più chiara di questo sondaggio, bisogna considerare che in Campania la presidenza della regione e la maggioranza dei seggi in consiglio, vanno al candidato che ottiene un voto più degli altri. .

Quindi gli elettori possono votare in questo modo:

  • 1 Voto per un candidato a presidente e 1 per le liste che lo sostengono
  • 1 Voto solo per un candidato a presidente
  • 1 Voto per un candidato a presidente e 1 per le liste che non lo sostengono.

In questo ultimo caso il voto viene definito disgiunto.
Guardando le percentuali indicate dallo stesso sondaggio alle liste, e come si vota in Campania, in questo momento Caldoro prende meno delle sue liste e il M5s risulterebbe sfavorito dal voto disgiunto.

 

Print Friendly, PDF & Email