Boscoreale | Crifò (Lega): ”Sull’ex Cirio, Pd e FI ci provarono anche a Boscoreale nel 2018”

BOSCOREALE- ‘’Quello che sta accadendo oggi, lo denunciai già nel 2018, quando il PD di Boscoreale, attraverso illegittime modifiche al PUC con la complicità del dirigente dell’ufficio tecnico, voleva portare nel territorio boschese le aziende fallite di Castellammare di Stabia, tra cui la ex Cirio. Tra l’altro il procedimento penale che è scaturito dalla mia denuncia è in capo proprio allo stesso PM titolare oggi dell’inchiesta presente su tutti i giornali.’’ Esordisce con fermezza il segretario di Lega Salvini-Premier di Boscoreale Gaetano Crifò interpellato in merito all’inchiesta riguardante l’Ex Cirio, che si è abbattuta sui parlamentari Luigi Cesaro, Antonio Pentangelo di Forza Italia e il consigliere regionale  Mario Casillo del Pd. Una dichiarazione che potrebbe confermare il modus operandi di certa politica campana, che emerge dalle carte dell’inchiesta del procuratore Pierpaolo Filippelli.

Intervistato dai nostri microfoni, Crifò poi torna sulle dinamiche puramente politiche del comune vesuviano, di cui è segretario per il Carroccio: ‘’Al di là degli aspetti giudiziari della vicenda, voglio solo sottolineare che, prima delle elezioni comunali di Boscoreale del 2018, proprio Forza Italia impose che il centro-destra a Boscoreale, in una riunione con me, un senatore e Michele Vaiano, doveva accordarsi con il PD. Partito che a Boscoreale è praticamente in mano a Casillo. A quel punto decisi di scegliere la Lega, con il primo candidato eletto in Campania, e grazie al sostegno di Gianluca Cantalamessa, che presenziò alla candidatura di Sodano. Quell’accordo nefasto ha generato un sindaco ectoplasma come Diplomatico, ed oggi la popolazione sta pagando a caro prezzo una simile scelta politica: a Boscoreale c’è una crisi economico – sociale senza precedenti”. Ha dichiarato Crifò, che poi torna sull’inchiesta: ”Onestamente non mi meraviglio nemmeno un po’ di questo terremoto giudiziario, anzi spero che la procura di Torre Annunziata approfondisca finalmente la questione del PUC che ho denunciato, nella quale ci sono le stesse tematiche di questa indagine. Boscoreale deve liberarsi di questo PD che da anni ormai l’ha rovinata senza alcuno scrupolo’’- conclude Crifò.

Print Friendly, PDF & Email