Osservatorio Nazionale per i diritti e la salute dei militari e COSP / attivato servizio Skype per supporto psicologico Militari, Forze dell’Ordine e Penitenziaria

Roma- Il momento storico impone sforzi comuni e ciascuno mette a disposizione la propria professionalità a sostegno dell’altro, in questo caso dei Militari, delle Forze dell’Ordine e della Polizia Penitenziaria, categorie che insieme alle professioni sanitarie e di cura sono sottoposte a situazioni stressogene a causa della appena dischiarata pandemia da Coronavisus. L’Osservatorio Nazionale per i diritti e la salute dei militari e delle forze dell’ordine in collaborazione con il COSP Coordinamento Sindacale Penitenziario rende noto che è attivato il servizio Skype per il supporto psicologico per il personale militare delle forze dell’ordine e Polizia Penitenziaria che in questo periodo risultano impegnati nell’emergenza. Per contatti inviare email al seguente indirizzo: osservatorio@aispis.org.

Attivato da poche ore, lo sportello virtuale ha ricevuto diverse decine di richieste di aiuto, in particolare da appartenenti alla Polizia penitenziaria, che è bene ricordarlo, sta fronteggiando nelle diverse Regioni, sommosse e tumulti dei detenuti per le nuove disposizioni restrittive che la nuova situazione impone, sacrifici richiesti a tutti ristretti e liberi cittadini.

Print Friendly, PDF & Email