Edisu | Fuan-Azione Universitaria: “serve riforma meritocratica”

REGOLE CHIARE E STOP ALLE AUTOCERTIFICAZIONI ISEE PER GLI STUDENTI STRANIERI”

“Il sistema delle borse di studio fa acqua da tutte le parti. Serve una vera riforma meritocratica”, intervengono così i rappresentati universitari del FUAN-Azione Universitaria, unica lista di destra dell’Università di Torino, sulle polemiche sorte intorno ai presunti “tagli” della Regione Piemonte. “Basti pensare – commenta il presidente del FUAN-AU Andrea Montalbano – che agli studenti stranieri non viene richiesta alcuna prova della situazione patrimoniale del paese di origine. Fatto che rende facilissimo scavalcare gli studenti italiani in graduatoria. E’ sufficiente presentare richiesta “autocertificandosi” con ISEE “0” e il gioco è fatto. Il sistema delle borse di studio – prosegue Montalbano – necessita quindi di una profonda riforma che segua due linee chiare: meritocrazia e aiuto degli studenti in difficoltà. Ci auguriamo che nel dibattito dei prossimi mesi si possa trovare il modo per garantire le borse di studio a chi davvero ne ha diritto, sfavorendo le situazioni di “parcheggio” nelle Università E mettendo paletti fermi contro le autocertificazioni “disoneste”.

Print Friendly, PDF & Email