Salerno | Vittoria del consigliere Lambiase, disciplinata la presenza delle congreghe all’interno del cimitero

Il consigliere Gianpaolo Lambiase

SALERNO. Il consigliere comunale Gianpaolo Lambiase vince la sua battaglia e dopo diversi mesi dalla sua denuncia arriva la delibera comunale con la quale si disciplina per la prima volta la presenza delle congreghe all’interno del cimitero cittadino.

Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta lo scorso 3 ottobre. La parte più significativa è la seguente: “… le congreghe…ottennero… in concessione …nell’area cimiteriale… suoli per edificare cappelle funerarie;….sono stati realizzati imponenti monumenti funebri, che ad oggi ospitano più di 11.500 sepolture, tuttora adibiti a monumenti per l’inumazione dei defunti iscritti nelle varie congreghe;  Atteso che gli iscritti nelle varie congreghe sono tenuti annualmente a pagare quota alle stesse, e in caso di morosità decadono dai diritti derivanti dall’essere confratelli, senza diritti a rimborsi; Accertato che le congreghe fin da quel tempo (dal 1953?) hanno goduto dei servizi all’interno del civico cimitero senza che venisse mai definita una forma di partecipazione ai costi dei servizi generali sostenuti dall’Ente…;  Ravvisato necessario definire una forma di partecipazione da parte delle congreghe ai costi generali sostenuti per i vari servizi….DELIBERA…di formulare indirizzo al dirigente delle strutture comunali, di cui fa parte il civico cimitero a che venga calcolata la partecipazione, da parte delle congreghe…ai costi generali sostenuti dal Comune per i servizi resi”.

“Spero – ha commentato il consigliere Lambiase – che si producano rapidamente atti e provvedimenti utili alla riscossione dei canoni dovuti per evitare responsabilità contabili che chiamino in causa amministratori e funzionari comunali”