Ronghi (Sud Protagonista): “da “terroni” accettiamo la sfida ma non il diktat della Lega”

“Bene Volpi, ora conosciamo la linea della Lega in Campania, ma no al diktat sull’autonomia differenziata rivolto agli alleati”.
E’ quando dichiara Salvatore Ronghi di “Sud Protagonista” in relazione alle interviste rilasciate, stamani, dal nuovo Coordinatore regionale della Lega.
“Comprendo che, per la Lega, il “favore al Nord” nel concedere l’autonomia differenziata è nel proprio dna ma, da ‘terrone’ – ha continuato Ronghi – dico che siamo pronti alla sfida sulle autonomie ma non prima che il Governo nazionale garantisca i diritti fondamentali dei cittadini Italiani, compresi quelli del Sud, in particolare nei settori del lavoro, della sanità, della mobilità e dell’istruzione e, contestualmente, proceda al rafforzamento del “Fondo perequativo” per le regione economicamente più deboli” – aggiunge Ronghi.
” Apprezziamo, infine,  il parlar chiaro dell’on. Volpi e, con altrettanta chiarezza, – conclude Ronghi- noi restiamo del parere che il candidato Presidente della Regione Campania vada scelto attraverso le primarie così, una volta tanto, lasciamo decidere ai cittadini campani chi dovrà guidare la totale svolta di governo che urge nella nostra regione”.