Cava de’ Tirreni | Marcello Murolo (SiAmo Cavesi): “L’Amministrazione non ha fatto nulla per evitare emergenza rifiuti”

Il portavoce di "Siamo cavesi" Marcello Murolo

CAVA DE’ TIRRENI – Per alcuni giorni l’Amministrazione comunale ha disposto lo stop del conferimento dell’umido. Una decisione che riflette una situazione di emergenza che investe l’intera regione.

Sull’argomento è intervenuto Marcello Murolo, portavoce del movimento “SiAmo Cavesi”.

“Le responsabilità sono soprattutto regionali – commenta – ma a mio parere si è responsabili anche quando si è inadempienti, quando non si decide. Ed è questo che ha fatto il sindaco Vincenzo Servalli, il quale non può ignorare che di emergenza rifiuti si parla da gennaio e che, in sette mesi, qualcosa avrebbe potuto fare per attutire i danni provocati dalla famosa filiera istituzionale di cui tanto si vanta e che è stata il suo punto di forza alle ultime elezioni comunali.

Cosa poteva fare? Attrezzare un sito di stoccaggio adeguato, che avrebbe se non altro ridotto l’impatto dell’emergenza rifiuti, a sua volta frutto di scelte regionali che gli esperti del settore hanno sempre criticato. Invito il sindaco Servalli a cercare di trovare le opportune soluzioni in tempo e non aspettare che scoppi l’ennesima emergenza da risolvere con misure improvvisate che non solo non pongono rimedio ma costano, e anche tanto, ai cittadini, costretti a pagare una Tari sempre più alta”.