Sondaggi: Index, nel mese delle europee la Lega è oltre il 30, il M5S al 22%

L’area del ‘non voto/indecisi’ rimane il ‘primo partito’ 

“Nel mese delle elezioni europee la Lega si conferma oltre il 30%, il Movimento Cinque Stelle al 22% e, dunque, dieci punti sotto le politiche”, l’area del ‘non voto/indecisi’ rimane il ‘primo partito’ in Italia”. E’ il sondaggio settimanale, il primo di Maggio, di Index Research per Piazza Pulita, di Formigli, su La7.
“La Lega – dice Natascia Turato – è, nelle intenzioni di voto, al 32,8% (perde un -0,2% rispetto al 25 Aprile) ed è abbondantemente oltre il 17,4% delle politiche 2018. Il Movimento Cinque Stelle, dal 25 Aprile al 2 Maggio, recupera un +0,1 e si attesta al 22%, il marzo scorso era al 32,7%”.
“Il Pd – sottolinea l’Istituto –  e’ al 20,5%, il 25 Aprile era al 20,2, alle politiche 2018 al 18,7%. Sotto il 10% Forza Italia, lo 0,2 recuperato nell’ultima settimana porta gli azzurri al 9,3% e lontani dal 14% delle elezioni ultime. Per Fratelli d’Italia, questa settimana un +0,1%, si registra un rassicurante 5%. Sotto la soglia utile rimane, nelle intenzioni, Più Europa. Il movimento è al 3,1%, nessuna variazione in questa settimana, ma oltre il 2,5% delle politiche. Si registra poi, nei rilevamenti, un 4,4% per i partiti di sinistra (Mdp, SI, Verdi più altri) e un 2,9% per altre formazioni minori”.
“Al 2 Maggio – concludono da Index – l’area degli ‘indecisi/non voto’, e’ al 35,9%”.