Rom Giugliano | Ronghi: grazie a Poziello, per loro sarà una “pacchia”

GIUGLIANO IN CAMPANIA – “Tra reddito di cittadinanza e cinquemila euro per i contratti di locazione, la vita dei  Rom, a Giugliano, grazie al Sindaco Poziello, sarà una vera ‘pacchia’, alla faccia dei giuglianesi che subiscono il disagio abitativo, la povertà, la mancanza di servizi e il danno alla salute provocato dall’emergenza ambientale”.

È quanto afferma il Segretario federale di “Sud Protagonista”, Salvatore Ronghi.

“È politicamente indecente consegnare cinquemila euro di risorse pubbliche per risolvere i problemi abitativi dei Rom che, come è noto, nella stragrande maggioranza dei casi, vivono di espedienti e di furti – sottolinea Ronghi –, risorse che si vanno ad aggiungere ai 900 mila euro gettati via dalla Regione per il pseudo ecovillaggio a loro destinato” – sottolinea Ronghi – per il quale “l’unica scelta appropriata è quella di smantellare i campi Rom ed allontanarli per sempre da un territorio, che necessita di bonifiche, di servizi, di lavoro e di case per i suoi cittadini”.

“Le elezioni del prossimo anno a Giugliano saranno una grande opportunità per i giuglianesi per mandare a casa questa amministrazione fallimentare e dannosa  – ha concluso Ronghi – e per costruire, a partire da oggi, la svolta totale di cui Giugliano necessita”.