Emergenza abitativa a Pellezzano, nuova richiesta protocollata dai consiglieri Sica ed Avallone

Da sinistra verso destra Angelo Avallone e Tiziano Sica

PELLEZZANO. Problema case popolari, il sindaco Francesco Morra, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, ha dichiarato che a suo giudizio non c’è urgenza abitativa a Pellezzano, ma per i consiglieri del gruppo “Nuova Pellezzano”, che avevano presentato apposita interrogazione, la sua risposta non è stata esaustiva.

“Sia nella forma, per il tono perentorio ed eccessivo del sindaco, sia nel contenuto – ha affermato il capogruppo Tiziano Sica – Sarebbe opportuno sapere quali ricerche ha condotto il funzionario preposto e se ha controllato le utenze primarie. Considerando l’affermazione del sindaco, quali misure intende adottare nell’eventualità di una reale emergenza abitativa e cosa dichiara il Comune al riguardo?”.

Il gruppo si annuncia pronto a protocollare una nuova richiesta sui controlli dei consumi di servizi essenziali quali acqua, luce e gas. La verifica sull’effettivo utilizzo da parte degli assegnatari degli alloggi popolari, infatti, spetta al sindaco.

Inoltre, il consigliere Angelo Avallone ha invitato la commissione Trasparenza ad attivarsi in merito ad alcune licenze edilizie, nonché, ha aggiunto, “sui rapporti tra l’Amministrazione e la cooperativa Re-Mare e sulle misure di sicurezza adottate per la sagra dello Sciusciello”.

“Il gruppo – concludono i consiglieri – continua il proprio lavoro all’interno dell’Amministrazione comunale nell’interesse dei cittadini, mantenendo con determinazione l’impegno di vicinanza e contatto diretto con gli stessi”.