Salerno, il consigliere Santoro parte con la campagna elettorale per le Amministrative 2021

Il consigliere Dante Santoro

SALERNO. Protesta del consigliere comunale di DeMa, Dante Santoro, che decide di non partecipare al Consiglio comunale di domani mattina, venerdì 29 marzo e annuncia la sua discesa in campo per le elezioni comunali del 2021.

“Dopo tre anni di opposizione – ha spiegato nel corso di una conferenza stampa – è arrivato il momento di una riflessione e di pensare ad una fase nuova. Le persone devono smetterla di lamentarsi e delegare,  è arrivata l’ora di partecipare”.

Il consigliere non vuole prendere parte ad un rituale in cui “da minoranza assistiamo allo sport dell’alzata di mano della maggioranza” nonostante ci siano tutti i motivi per opporsi all’approvazione di alcuni punti dato che “il Comune di Salerno è chiaramente in dissesto. Si chiude in pareggio solo perché vengono inseriti residui passivi vecchi di 15 anni”.

L’avvocato salernitano, già candidato sindaco nel 2016, ha adesso intenzione di mettere in atto una nuova strategia. “Voglio un risveglio cittadino – ha continuato – La mia mancata partecipazione al Consiglio comunale, per la prima volta, ha proprio questo obiettivo. Da oggi dobbiamo iniziare a lavorare per le prossime amministrative”.

Ed allora ecco il nuovo progetto. “Faremo un anno e mezzo intero a selezionare la nuova classe dirigente. Parte il progetto Liberiamo Salerno-Risvegliamo Salerno. Chiederemo alle persone di partecipare e di formarsi perché non vogliamo candidature dell’ultimo minuto ma persone preparate che siano in grado di gestire la macchina comunale”.

Print Friendly, PDF & Email