Integrazione. Oggi a Roma presentazione libro “Ghetti” con Buccini, Sbai e Bortone

Si è tenuto oggi presso il centro culturale Averroé a Roma, in Corso del Rinascimento 81, la presentazione del libro “Ghetti” di Goffredo Buccini: un viaggio nella guerriglia civile tra cittadini dimenticati, che incrocia storie drammatiche e personaggi memorabili. Ma si tratta anche una puntigliosa indagine, che offre risvolti inattesi e dati inediti. Dalle conseguenze dei roghi tossici per la salute, in particolare per quei bambini sfruttati per appiccare incendi in quanto non perseguibili, fino alle storie dei 600 mila migranti che vivono da invisibili, sfruttati nel lavoro nero e i quindici milioni di italiani “periferici”. Dalla tragica vicenda di Pamela Mastropietro al campo rom sulla Prenestina. Dal racket delle case occupate al CIE di Ponte Galeria. Dalle bande di Scampia a Cosa Nostra.

Presenti all’incontro l’autore, la giornalista Serena Bortone e la presidente del Centro Averroè, l’On. Souad Sbai, da sempre impegnata in difesa dei più deboli, in prima linea contro la violenza sulle donne e nella lotta all’estremismo in Italia e in Europa, al fine di evitare una radicalizzazione di matrice islamista. Come raccontato all’interno dello stesso libro di Buccini.