Comune di Napoli| Approvata in Consiglio la delibera sugli Indirizzi del Piano Urbanistico Comunale

Dopo la relazione dell’assessore Piscopo e il dibattito al quale hanno partecipato i  soli consiglieri di maggioranza, il Consiglio ha approvato, dopo averla emendata, la delibera sugli Indirizzi per la redazione del PUC. L’assessore Piscopo ha presentato la delibera di Indirizzi per il Piano Urbanistico Comunale premettendo che la principale legge in materia urbanistica definisce i piani urbanistici comunali “a tempo indeterminato”; atteso che gli altri Enti ancora devono realizzare le parti a loro carico, l’Assessore ha sollecitato una profonda riflessione sull’autonomia decisionale dei Comuni in materia urbanistica. ”Gli Indirizzi sono un documento di partenza, fissano i quadri entro i quali andrà fatto tutto il percorso, dalle consultazioni, al Preliminare, alla Valutazione ambientale, all’adozione, cioè tutti i passaggi previsti dalla legge per la redazione del PUC, un percorso lungo per un documento urbanistico di nuova generazione fondato sull’interrelazione tra tutti gli aspetti e sulla declinazione nelle situazioni concrete, determinate anche dalle molte modifiche apportate alla pianificazione corrente, di principi generali, a partire dal tema della rigenerazione urbana, da quello dei Beni comuni, temi presenti in tutte le pianificazioni delle capitali europee, degli interventi per il cambiamento climatico.” ha spiegato l’Assessore Piscopo.

Gli Indirizzi, nel merito, delineano cinque strategie di città: Città Accessibile e Multiscalare, Città Sicura e Sostenibile, Città Accogliente e Collettiva, Città Produttiva e Abitabile, Città Attrattiva e Rigenerata, facendo per ciascuna categoria esempi concreti di pianificazione, da concepirsi sempre in scala metropolitana, e soffermandosi in particolare sulla necessità della rigenerazione per realizzare aree verdi ma anche per garantire, ad esempio, il diritto all’abitare. Si apre con oggi”, ha concluso l’assessore, ”un percorso che coinvolgerà tutta la città perché la città è sempre un’opera corale.”

Dopo aver approvato anche, sempre all’unanimità, un emendamento con primo firmatario Langella (Agorà) che fissa al 31 luglio 2019 il termine per il Preliminare di Piano, la delibera sugli indirizzi per il Piano Urbanistico Comunale è stata approvata all’unanimità.