Regione Campania | Sbloccati 21 milioni di euro per gli idraulico-forestali

NAPOLI – I lavoratori idraulico-forestali delle comunità campane riceveranno a breve una prima parte degli stipendi arretrati.

Lo ha comunicato Franco Alfieri, delegato per l’Agricoltura del presidente della Regione Campania, nel corso di un incontro tenutosi questa mattina, martedì 19 marzo, con i segretari regionali delle sigle sindacali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil proprio per discutere di questa importante vertenza. Presenti anche i segretari provinciali dei tre sindacati, una delegazione di lavoratori e il consigliere regionale di Campania Libera Francesco Todisco.

Una delle notizie principali emerse nel corso della discussione è quella relativa allo sblocco, nei prossimi giorni, di 21 milioni di euro che permetteranno agli enti delegati il pagamento di una parte degli stipendi arretrati.  Nei prossimi giorni le tre organizzazioni sindacali chiederanno un incontro ai capigruppo in Consiglio regionale per chiedere l’istituzione di un fondo stabile dedicato alla forestazione all’interno del bilancio.

“Si tratta di un primo passo verso la risoluzione della vertenza – ha commentato il segretario generale della Flai Cgil Campania, Giuseppe Carotenuto – che è però tutt’altro che risolta”. I rappresentanti sindacali hanno intenzione di chiedere l’apertura di un tavolo a livello nazionale per affrontare in maniera organica tutte le problematiche relative al settore degli idraulico-forestali.

Print Friendly, PDF & Email