In Eritrea l’associazione “un cuore nel mondo” per prevenire malattie cardiache nei giovanissimi

“Un Cuore nel Mondo”, l’associazione di volontariato Toscana con sede a Massa Carrara, anche quest’anno è sbarcata in ERITREA per la missione umanitaria tesa alla prevenzione delle malattie cardiache nella popolazione infantile.

La novità del 2019 sta nella composizione della squadra di medici ed infermieri che vede la presenza di due operatrici sanitarie (infermiere professionali specializzate) campane, la dott.ssa Marisa Angelino di Napoli e la dott.ssa Luisa Tammaro di Mugnano di Napoli.

La loro opera professionale si è concentrate per la prima parte presso le scuole di CHEREN dove hanno eseguito un attenta disamina preventiva delle patologie cardiologiche di tutta la platea scolastica.

La seconda ed ultima parte della missione si è svolta ad ASMARA dove le volontarie sono state impegnate negli ospedali della capitale.

“Le carenze strutturali e la mancanza di tutte le più elementari forme di sussistenza alimentari di queste popolazioni hanno reso questa mia esperienza unica ed indimenticabile, una cosa è sentirle raccontare altra cosa è viverle di persona. Ho visto e toccato con mano la fame e le sofferenze, qui anche un semplice raffreddore può diventare vitale se non curato e un piccolo giocattolo allevia le sofferenze a cui i bambini sono costretti” , questo quanto ha detto Luisa Tammaro, impegnata nel sociale e che ricopre anche la carica di consigliere comunale al comune di Mugnano di Napoli.