Lazio | La consigliera Corrotti: equo compenso ridà dignità a liberi professionisti

Qualche giorno fa in “commissione lavoro, formazione, politiche giovanili e pari opportunità” della Regione Lazio è stata approvata la legge avente ad oggetto le “Disposizioni in materia di equo compenso e di tutela delle prestazioni professionali” su proposta della consigliera regionale Laura Corrotti sottoscritta insieme al capogruppo Lega Angelo Tripodi.
Una norma che “nei limiti delle competenze regionali rappresenta un importante passo in avanti nei confronti di questi lavoratori che svolgono le proprie professionalità in favore della Regione, degli enti strumentali e delle società controllate e che negli ultimi 10 anni, più in generale, hanno visto diminuire drasticamente il proprio reddito di circa il 20%”, ha tenuto a sottolineare la Corrotti.
“Un dato influenzato, purtroppo, da una tendenza diffusa ed errata di affidare incarichi sottopagati o, addirittura a titolo gratuito, anche per prestazioni che magari comportano enormi responsabilità e che pur di lavorare, i liberi professionisti, accettano scatenando un’asta al ribasso nel mercato del lavoro: una vera e propria emergenza che nella nostra regione, in particolare, ha colpito donne e giovani e che richiede risposte immediate”, ha concluso la consigliera regionale della Lega.
Print Friendly, PDF & Email