Crisi Venezuela | Berlusconi: vergognosa la posizione dell’Italia

Il Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, durante una intervista rilasciata a “il Giornale” ,ha definito una “vergogna” la posizione assunta dall’Italia rispetto alla venezuelana. “Maduro ci ha addirittura ringraziato quale unico Paese europeo a non aver preso le distanze da uno degli ultimi dittatori comunisti nel mondo”, ha sottolineato Berlusconi.

Il Presidente di FI ha continuato sostenendo che l’Italia ha, in maniera grave “impedito al’Europa, perché ci vuole l’unanimità, di riconoscere il nuovo presidente provvisorio Guaidò legittimamente eletto dal parlamento democratico. Al Parlamento europeo solo  Forza Italia ha appoggiato la risoluzione che sconfessava Maduro, gli altri partiti si sono astenuti”.

“Maduro ha portato a una gravissima crisi il suo popolo, incarcerato i suoi nemici, fatto fuggire milioni di venezuelani, tanti dei quali di origine italiana. Quel suo ringraziamento all’Italia mi ha fatto vergognare profondamente, come italiano e come uomo libero”.

“Per la prima volta l’Italia si è posta fuori dall’Occidente in una grande scelta di politica internazionale. Capisco che i 5 Stelle difendano Maduro; il Venezuela di oggi somiglia ai futuro che vorrebbero per l’Italia,ma che questa diventi la posizione del governo italiano è una condizione del tutto inaccettabile”, ha concluso il Presidente Berlusconi.