Emergenza Sicurezza: il Ministro Salvini a Napoli ed Afragola

È emergenza sicurezza a Napoli e Provincia. Otto bombe in 20 giorni nel Comune di Afragola a nord di Napoli. Trattasi di atti intimidatori che si inseriscono in una strategia camorristica dei clan dell’area. Successivamente a Napoli città, nella notte di ieri è deflagrata una bomba sull’uscio della nota pizzeria ”Sorbillo‘ nel centro storico del capoluogo partenopeo. Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini è subito intervenuto sulla vicenda dichiarando: “Sono in contatto con la Prefettura e Questura e sarò in provincia di Napoli entro 48 ore. Questo venerdì sarò prima ad Afragola e poi a Napoli nel luogo dove è esplosa una bomba vergognosa, portando la mia solidarietà personale e la presenza dello Stato.

Il Ministro non ha mancato di rispondere alle critiche del sindaco Luigi De Magistris sulla scarsa presenza delle forze dell’ordine, per le quali il Governo ha promesso rinforzi e assunzioni: ”Napoli sta già beneficiando di rinforzi per Polizia e Carabinieri e ha ottenuto fondi per la videosorveglianza.- ha dichiarato Salvini– Inoltre, grazie al Decreto Sicurezza, la città si è assicurata maggiori risorse, più poteri per ordine pubblico e sgomberi e una norma ad hoc per rottamare i motorini sequestrati. 
Evidentemente il sindaco non se ne è accorto o non l’ha capito, è troppo concentrato a coccolare centri sociali e clandestini.”