Libia, Al Sarraj cambia i Ministri

TRIPOLI – Il governo di Al Sarraj, l’esecutivo riconosciuto ufficialmente dall’ONU, conferma che Al Sarraj, ha  firmato i decreti di nomina dei nuovi capi di alcuni dicasteri cruciali. Il Ministero del governo locale: al posto di Badad Qansu subentra Milad Tahir. Il Ministero in questione si occupa dei rapporti con le amministrazioni locali di tutto il paese. E proprio in questi giorni risultano in ballo i rapporti soprattutto con le autorità locali del sud della Libia.
Altro dicastero che cambia è il ministero della Sanità. Al posto dell’uscente Omar Al-Tahir, Al Sarraj nomina Hamid bin Omar. Sostituzione dovuta al periodo in cui emergono gravi problematiche relativo a questo settore. Molti ospedali, in Tripolitania come nel Fezzan, rischiano di poter curare e servire sempre meno persone tra difficoltà logistiche e carenza di medicinali. Inoltre, come si legge su Libya Observer, sempre Al Sarraj nomina Nuri Khalifa Alabbar, ex capo della commissione elettorale, come direttore generale del Centro Nazionale per il supporto decisionale del Consiglio dei Ministri.