Menna (FI Giovani) e Mellone (FI): sospendere subito la quota Tari a Caivano

CAIVANO – “I cittadini di Caivano non devono versare la quinta rata 2018 della Tari. Quella rata, in pendenza della pronuncia del Consiglio di Stato, va sospesa”. Lo affermano Federico Menna Giuseppe Mellone, rispettivamente coordinatore di Forza Italia Giovani del Sud Italia e commissario cittadino di Forza Italia di Caivano.

“Abbiamo dimostrato che i conti non erano esatti e il Tar ci ha dato ragione – spiegano gli esponenti di Forza Italia -. Comprendiamo le ragioni per le quali il Commissario prefettizio ha impugnato questa sentenza ma lo stesso non può pretendere che i contribuenti anticipino somme che molto probabilmente dovranno poi riavere, e chissà quando”.

“Per questo, nell’ambito della mobilitazione che abbiamo messo in campo da circa un anno insieme ai consiglieri Cinzia Buonfiglio, Lorenzo Frezza e Gaetano Ponticelli – concludono Menna e Mellone –, protocolleremo già nelle prossime ore al Comune una richiesta di revoca immediata di tutte le disposizioni commissariali che stabiliscono il pagamento di questa rata del 2017”.

Print Friendly, PDF & Email